logo

I.C. "Francesco Vivona"

C/da Santa Maria, s.n.c. – 91013 Calatafimi Segesta (TP)

I RIFERIMENTI NORMATIVI

  • Legge 107. Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti.
  • D. Lgs. 62 del 13/4/2017. Norme in materia di valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione e esami di stato.
  • D.M. 741 del 3/10/2017 regolamenta l’esame di stato conclusivo del primo ciclo di istruzione
  • D.M. 742 del 3/10/2017 regolamenta le modalità per la certificazione delle competenze.
  • Circolare MIUR 1865 10/10/2017. Indicazioni in merito a valutazione e certificazione delle competenze e esame di stato nella scuola del primo ciclo di istruzione.

  • http://www.istruzione.it/esame_di_stato/novita_pc_2017-18.shtml

La valutazione

Sono oggetto di valutazione:

• il processo formativo;

• i risultati di apprendimento delle Istituzioni Scolastiche del sistema nazionale di istruzione e formazione (votazione in decimi e giudizio descrittivo).

La valutazione interessa la funzione docente nella dimensione individuale e collegiale: • individuale: responsabilità della valutazione, cura della documentazione, scelta degli strumenti; • collegiale: all’interno dei criteri deliberati dagli organi collegiali.

E’ formativa ed educativa (il collegio esplicita la corrispondenza tra le votazioni in decimi e i diversi livelli di apprendimento. C.M. 1865/17); concorre al miglioramento degli apprendimenti e al successo formativo degli alunni; documenta lo sviluppo dell’identità personale; promuove l’autovalutazione di ciascuno in relazione alle acquisizioni di conoscenze, abilità e competenze.

Essa è coerente con • l’offerta formativa delle istituzioni scolastiche; • la personalizzazione dei percorsi; • le Indicazioni Nazionali per il curricolo. Inoltre è effettuata: • dai docenti nell’esercizio della propria autonomia professionale; • in conformità con i criteri e le modalità definiti dal collegio e inseriti nel PTOF.


La valutazione nel primo ciclo

• La valutazione periodica e finale degli apprendimenti è espressa con votazioni in decimi che indicano differenti livelli di apprendimento.

• La valutazione periodica e finale si riferisce a: • le discipline di studio (IN 12 – DM 254/2012); • le attività di “Cittadinanza e Costituzione” (confluiscono nel complessivo voto delle discipline dell’area storico-geografica – L. 169/2008 art 1).